Top
Image Alt

Civiltà Appennino

  /  Focus   /  Vivere in un borgo e lavorare per il mondo. Su ilSole24Ore una “nuova questione urbana”

Vivere in un borgo e lavorare per il mondo. Su ilSole24Ore una “nuova questione urbana”

In questi mesi abbiamo proposto un nostro punto di vista sul rapporto tra geografia e Covid 19.
Oggi siamo di nuovo a scelte che impongono di rimanere un pó più nei “propri” luoghi da cui origina la nostra mobilità.
La relazione tra città ed aree interne, metropoli e borghi è rimessa in discussione proprio dalla crisi e dalle limitazioni ai principali diritti di cittadinanza: scuola, salute e mobilità.
Ma gli interrogativi sono tanti. Nei mesi scorsi li abbiamo sollevati ed oggi li riproponiamo. Ad esempio lo smart working è una limitazione alla libertà?
Abitare in un borgo e lavorare per il mondo è un peso insopportabile?
Insomma vogliamo proporvi questo articolo di Vittorio Pelligra su ilsole24ore.com, per dare continuità ad una riflessione. Civiltà Appennino ospiterà articoli di approfondimento che riteniamo utili ad un dibattito che rappresenti una premessa per politiche giuste, per scelte concrete.

 LEGGI L’ARTICOLO SU ILSOLE24ORE.COM

vi

 

it_ITItalian
it_ITItalian